Alice Moda e ProfondoRosso

Giugno 2009 – Nella storica cornice ottocentesca di Palazzo Cernuschi a Monza, ex tessificio reale, 
Alice Moda e Ristorante Profondo Rosso hanno messo in scena raffinatezza e gusto, mestiere e passione 
dando vita ad un insolito connubio tra cucina, arte, architettura e moda.
Apparentemente mondi diversi ma protagonisti profondamente coinvolti, spesso inconsapevolmente,
nell’ espressione e nella vita di ogni individuo.
L’idea nasce dalla precisa volontà di dare vita a uno spazio di ricerca e di connessione 
tra differenti mondi e modi espressivi, con l’intenzione di creare uno spazio globale.
Il contesto architettonico entro il quale si sviluppa l’installazione con la sua memoria storica, 
si pone da perfetto intermediario tra i protagonisti della scena tessendo
le fila di uno spazio globale che interseca e abbraccia lo spazio sensoriale,
inteso come totale coinvolgimento di tutti i sensi, dal gusto all’olfatto, dal tatto alla percezione visiva.
Il tempo entra quindi in scena come attore,
manifestando la sua presenza attraverso il concetto di sospensione
che diventa il sistema espositivo principale della mostra.


       Una gabbia si apre lasciando uscire una sensazione,

       un’emozione che diventa filo, poi tessuto, poi abito….

       percorso che riflette la storia di Alice Moda,

       che dal 1953 lavora facendo tesoro dell’esperienza maturata nel corso del tempo.

                                                                                                                                                                        DSC_5729

                                                                                                                                                                        _MG_0330s